L’arte di fabbricare mattoni unici, il mio augurio

Come professionista medico, il miglior augurio che posso fare a tutti è, indubbiamente, di salute.

Salute in ambito fisico ed anche pace nel cuore. So che ci possono volere anni di vita per trovare pace interiore, ammesso che una sola vita basti; tuttavia credo che questa sia la strada più sensata per miglioraci e crescere.

“Pace interiore”: certo non si tratta di una sostanza che si possa acquistare a peso. Personalmente, credo che la serenità interiore sia frutto di ricerca e di impegno.

Tanto tempo fa, ebbi modo di leggere un libro di brevissimi racconti. Uno di questi, narrava la storia di un artigiano del tutto speciale: un uomo di pochissime parole e orgoglioso del suo lavoro. Lui era un fabbricante di mattoni. 

“ Era visibilmente orgoglioso del suo lavoro. Sceglieva l’argilla migliore, un po’ ceracea. Usava l’acqua del torrente, e pareva che la volesse raccogliere nel momento  fiammante della giornata, quando essa portava in sé i riflessi della trasparenza del cielo”.

“Le sue mani non modellavano ma accarezzavano..”

Come suggerisce il racconto (*), ciascuno di noi, in fondo, costruisce mattoni, mattoni fatti di argilla, mattoni fatti di azioni, mattoni fatti di parole e mattoni fatti di sentimenti. Ed è con questi che costruiamo la nostra vita.

Se ciascuno di questi mattoni è “a caso”, senza gioia e senza il chiaro intento di costruire una bella casa, la nostra vita ci sfugge di mano. Se poi costruiamo una casa che desideriamo sia abitata anche da altri, forse, è bene che ci chiediamo cosa facciamo ogni giorno perché questi “altri” rimangano nella casa.

Nulla avviene per caso. Se alimentiamo la nostra vita di sotterfugi e di paure, se non agiamo concretamente per costruire il rapporto con le persone che “sono nella casa con noi”, con tutta probabilità andremo incontro ad un nuovo equilibrio.

Forse ci sveglieremo chiedendoci come sia successo che nella nostra casa siamo rimasti solo noi oppure, meglio, ci sveglieremo in tempo e ci accorgeremo che ogni mattone merita una grande attenzione, intenzione e azioni concrete, per unirsi agli altri. E questo credo valga sia per la nostra casa interiore (il rapporto che abbiamo con noi stessi) che per la casa che desideriamo condividere con altri.

Il mio augurio, per questo Natale e per il nuovo anno è molto semplice: imparare tutti l’arte di fabbricare mattoni.

(*) Spunto liberamente tratto dal testo: “L’Isola delle parole trasparenti” – S. De Giacinto – Vita e Pensiero –

Un’idea regalo per un Natale splendente

Per un Natale felice e splendente, regala un voucher per un trattamento.
Per acquistare il voucher invia una mail a info@dottoressa-stelian.it

voucher trattamenti, regali di Natale

Mastoplastica

La mastoplastica mista, cioè l’intervento al seno, consiste nel posizionare delle protesi al silicone subito sotto la ghiandola mammaria ( tecnica sottoghiandolare), oppure sotto il muscolo pettorale (tecnica sotto-muscolare). La scelta dipende dalle caratteristiche fisiche. Se la donna è molto magra, è opportuno optare per la soluzione sotto-muscolare per evitare che, in occasione di un qualsiasi movimento distensivo, o contrazione dinamica del seno (come sollevare pesi), si percepisca la presenza della protesi e, quindi, di un seno non naturale. Oggi però, è possibile soddisfare l’esigenza di ottenere un seno prosperoso e in modo molto naturale anche in donne magre con una metodica innovativa e non invasiva, ci spiega la dottoressa Gabriela Stelian, dello studio medico Prisma di Milano, specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica. La soluzione è la “mastoplastica additiva composita”, che prevede l’inserimento delle protesi in silicone con la tecnica sotto ghiandolare, con l’aggiunta del proprio grasso, prelevato in altre zone del corpo. Quindi ben venga qualche rotolino di grasso a cui attingere.

Come avviene l’inserimento del grasso

In contemporanea all’intervento di mastoplastica additiva, il chirurgo preleva il grasso in eccesso, attraverso apposite cannule. Dopo aver centrifugato e depurato di tutte quelle sostanze “sporche” per ottenere un concentrato di cellule staminali e grasso “vivo”, lo inserisce sempre attraverso cannule molto sottili, direttamente nel seno. Il grasso serve ad avvolgere e “imbottire” la protesi, aumentando così lo spessore del tessuto sottocutaneo contribuendo a rendere meno evidente la protesi stessa e ridurre, sia alla vista e sia al tatto, la sensazione di seno ricostruito.

Il post intervento

È possibile avvertire una sensazione di indolenzimento, simile a quello che si prova dopo un inrenso allenamento dei pettorali, che si attenua progressivamente nel giro di due-tre giorni. Subito dopo l’intervento, per le due- tre settimane successive si consiglia di indossare un apposito reggiseno per favorire il corretto posizionamento delle protesi. È possibile la ripresa dell’attività professionale e sociale dopo 48 ore.

I vantaggi

I vantaggi di questa tecnica sono tanti. Si tratta di un intervento chirurgico meno invasivo di quello tradizionale (sotto-muscolare). L’inserimento della protesi nella fascia sotto ghiandolare rende l’intervento meno doloroso e riduce i tempi di recupero. Non prevede l’anestesia generale, bensì quella locale. Il risultato è un seno che segue i movimenti del corpo e quindi conferisce un aspetto naturale. Non esiste la possibilità di rigetto poiché il grasso trapiantato è della persona stessa.

Gli svantaggi

È impossibile conoscere preventivamente il tempo del riassorbimento del grasso. Trattandosi di una sostanza vitale, ha un ciclo di vita che varia da persona a persona. Ciò non significa che il seno perda pienezza e rotondità da un giorno all’altro; può ridursi, malgrado le protesi. È comunque, un inconveniente facilmente correggibile, poiché è possibile, mediante un intervento in anestesia locale, ripetere il lipofillilng (inserimento di grasso autologo).

I suggerimenti

Si consiglia controlli annuali. Le protesi mammarie non hanno una data di scadenza, ma dopo dieci anni può aumentare il rischio di rottura. È quindi necessario verificare periodicamente il loro stato di salute. È opportuno scegliere la struttura sanitaria idonea a questo tipo di intervento e assicurarsi che il medico sia chirurgo specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica.

I costi

Trattandosi di un intervento che prevede più tecniche combinate (la mastoplastica additiva, il prelievo di grasso e il successivo suo inserimento), i costi possono variare da 6mila a 8mila euro in base alla complessità dell’intervento.

[tratto da: http://obiettivobenessere.tgcom24.it/2015/05/29/magre-e-prosperose-con-lintervento-al-seno/#more-4928]

SMAGLIATURE

Smagliature: cause, prevenzione e cure

Le smagliature sono un inestetismo di difficile soluzione. I moderni trattamenti chirurgici ed estetici consentono tuttavia di ottenere risultati di grande efficacia.

Vediamo come grazie ai consigli della dottoressa Gabriela Stelian, sul blog di TGCOM24 “OBIETTIVO BENESSERE”:

http://obiettivobenessere.tgcom24.it/2015/02/05/come-combattere-le-smagliature/#more-4734

EPILAZIONE DEFINITIVA

La nuova frontiera dell’epilazione definitiva

Le moderne tecniche di epilazione ‘definitiva’ mirano a distruggere in maniera selettiva e permanente il follicolo del pelo impedendone la ricrescita. I risultati ottenibili sono eccellenti, spesso sorprendenti, anche con poche applicazioni.

I consigli della dottoressa Gabriela Stelian, sul blog di TGCOM24 “OBIETTIVO BENESSERE”:

http://obiettivobenessere.tgcom24.it/2015/01/13/epilazione-definitiva-contro-i-peli-superflui/

LIFTING 3D

Lifting 3D: l’arte di modellare il contorno del volto

Il Lifting 3D (Lifting Tridimensionale) consiste in una serie di metodiche, non prettamente chirurgiche, che consento di modellare, in modo molto naturale i tratti del viso donando armonia, volume e freschezza, senza dover ricorrere al bisturi, in modo non traumatico o invasivo.

I consigli della dottoressa Gabriela Stelian, sul blog di TGCOM24 “OBIETTIVO BENESSERE”:

http://obiettivobenessere.tgcom24.it/2014/12/16/il-lifting-3d-efficace-e-poco-invasivo/

FILI BIORIVITALIZZANTI IN PDO

Il Soft-Lifting con fili riassorbibili per biorivitalizzazione

FTC Lift (Fine Thread Contour ) è un innovativo trattamento antietà per viso e corpo che, attraverso l’inserimento, senza incisioni, di fili di biostimolazione in PDO (polidiossanone) del tutto riassorbibili, favorisce la produzione di collagene e quindi la stimolazione dei tessuti lassi, con effetto liftante, rassodante ed elasticizzante.

I consigli della dottoressa Gabriela Stelian, sul blog di TGCOM24 “OBIETTIVO BENESSERE”:

http://obiettivobenessere.tgcom24.it/2014/11/11/soft-lift-il-trattamento-antieta-con-i-fili-in-pdo/

TRAP – FLEBOTERAPIA RIGENERATIVA TRIDIMENSIONALE

 La cura delle vene varicose e dei capillari

La Fleboterapia Rigenerativa Tridimensionale è una vera e propria cura della malattia varicosa in quanto, a differenza delle terapie classiche (Scleroterapia o laser), non lavora sul problema bensì sulla causa dello stesso, rigenerando e rinforzando le vene.

I consigli della dottoressa Gabriela Stelian, sul blog di TGCOM24 “OBIETTIVO BENESSERE”:

http://obiettivobenessere.tgcom24.it/2014/10/23/fleboterapia-rigenerativa-ambulatoriale-tridimensionale/#more-4490

 

 

 

CORREZIONE DELLE OCCHIAIE

La soluzione duratura alle occhiaie: per uno sguardo giovane e fresco

Borse e occhiaie

La zona perioculare è quella che più di altre risente del passare del tempo: la pelle si assottiglia causando la formazione di piccole rughe, le occhiaie si evidenziano, i tessuti si rilassano, appaiono antiestetiche borse e depressioni a livello delle palpebre inferiori. A ciò si aggiunge una vera e propria iperpigmentazione bluastra dovuta alla cattiva microcircolazione e resa ancor più evidente dalla sottigliezza della pelle della palpebra. Risultato: un viso e un aspetto triste e stanco.

Il Trattamento medico che elimina le occhiaie

Contro le occhiaie è stato creato un nuovo filler a base di sostanze naturali, biocompatibili e riassorbibili (quali acido ialuronico, aminoacidi, antiossidanti, minerali e vitamine) con proprietà RISTRUTTURANTI, SCHIARENTI E RIEMPITIVE.

In cosa consiste?

Si tratta di piccole iniezioni in corrispondenza dei solchi della palpebra inferiore in grado di riempire senza gonfiare il solco creato dalle occhiaie. Il trattamento è assolutamente indolore e viene eseguito ambulatorialmente senza la necessità di anestesia locale. La seduta ha una durata di circa 20-30 minuti e al termine della stessa si possono riprendere le normali attività. Raramente può comparire un lieve edema, destinato a riassorbirsi nel giro di 24/48 ore.

Quali vantaggi offre?

  • –  Effetto migliorativo immediato: le occhiaie scompariranno e l’occhio riacquista subito luminosità e freschezza
  • –  Indolore: non è necessaria alcuna anestesia locale
  • –  Duraturo: è necessita una sola seduta, da ripetersi dopo 8-10 mesi

MESOBOTOX

Il lifting fisiologico: pelle distesa e idratata

Cos’è?

Il Mesobotox è una tecnica innovativa per rilassare la muscolatura di viso, collo e décolleté senza bloccare completamente i muscoli.

Per cosa è indicato?

Può essere utilizzato per prevenire la formazione delle rughe nelle pelli più giovani, per distendere le rughe già esistenti e per dare luminosità e turgore ai tessuti. Il Mesobotox aiuta inoltre a potenziare altri trattamenti estetici quali filler, laser o interventi di chirurgia plastica.

In cosa consiste?

Consiste nell’iniezione di rivitalizzanti (quali acido ialuronico, vitamine, sali minerali, aminoacidi) associati ad una piccolissima quantità di botulino, al fine di distendere la pelle in modo molto naturale ed armonioso donando luce e idratazione al viso. Considerata la ridotta quantità di Botulino e la presenza di rivitalizzanti, il MesoBotox, ha un effetto meno marcato rispetto alla versione classica ed è pertanto adatto a trattare zone più vaste, come collo, decolleté, guance e mento.

Per ottenere risultati ben visibili e di lunga durata sono necessarie 4-5 sedute da effettuare a distanza di 3-4 settimane. Il risultato perdura per 4-6 mesi.

Il trattamento avviene ambulatorialmente, utilizzando aghi sottilissimi e senza bisogno di anestesia.

E’ veloce, del tutto indolore e privo di effetti collaterali; non determina alterazioni se non un lieve arrossamento locale temporaneo.

Quali vantaggi offre?

  • – Possibilità di trattare zone vaste dal viso al decolleté
  • – Aspetto naturalmente disteso e armonioso
  • – Pelle compatta, liscia e idratata
  • – Indolore, veloce e senza effetti collaterali