Chirurgia cutanea

La chirurgia cutanea si dedica alla diagnosi e al trattamento delle patologie e condizioni della cute, dei tessuti molli, delle membrane mucose e degli annessi cutanei che, non risolvendosi con farmaci, hanno bisogno dell’impiego di tecniche chirurgiche.

È una chirurgia moderna, che offre una vasta gamma di trattamenti ambulatoriali, minimamente invasivi, eseguiti per le lesioni cutanee benigne, premaligne e maligne.

Non necessita ricovero, la ripresa delle normali attività quotidiane è pressoché immediata.

La chirurgia cutanea ambulatoriale più frequente riguarda la rimozione e revisione di:

  • nevi benigni (se necessario viene effettuato l’esame istologico)
  • nevi maligni (viene effettuato anche l’esame istologico)
  • cisti sebacee (neoformazioni benigne sottocutanee spesso soggette ad infiammazione)
  • lipomi (accumuli benigni di tessuto adiposo)
  • cicatrici chirurgiche o post-traumatiche
  • unghie incarnite